Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2009

Mamas & Papas ... e Zios

Passava per caso dalle nostre parti reduce dai trionfi in tutti i blogs mondiali e si è prestato, vista la giornata grigia e plumbea e direi un tantino uggiosa, a cantarci un pezzettino famoso dei .. parenti


grazie Zios .. a presto

Il mistero delle 2 sorelle

Immagine
Il titolo potrebbe far supporre a qualcosa di arcano legato ai nostri più famosi scogli (nella foto con la mia canoa a guardia) mentre invece le sorelle in questione sono 2 piattaforme al largo delle marche: Annamaria A e Annamaria B che come fantasia di nomi non sarebbe poi così male.
Se però pensiamo che sono 2 piattaforme inutilizzate per l'estrazione del gas, accertato sembra, in 10 miliardi di metri cubi e vista la dipendenza energetica dell'intero nostro paese la cosa assume aspetti inquietanti e come vedremo grotteschi ma pur sempre in linea con l'andazzo nazionale.
Sembra che l'Italia sia attraversata da una fascia, una sorta di mezza luna, che dalla Sicilia orientale sale la Calabria, Basilicata, Puglia nord e tutta la costa adriatica fino al Veneto serenissimo per chiudere la sua ipotetica punta in pianura padana fino a Torino; questa fascia nasconde nel suo sottosuolo ingenti giacimenti di tutto un pò.
Però, e qui viene il bello, non si può metter mano alla tr…

Auguri Ceppì

Immagine
E' notizia di ieri, ed io siccome vado in .. differita la do oggi, che il nostro Alberto Tondini (Ceppì) di anni 72 è stato ricevuto in comune a Numana dove il sindaco Mirko Bilò gli ha consegnato una targa premio per la sua costante e decennale gestione dell'edicola del paese.
E' un giusto riconoscimento ad una persona che con amore e dedizione ha portato avanti il mestiere di edicolante in un paese che cresceva turisticamente e che è sempre stato prodigo di consigli e attenzioni verso una clientela alla quale non faceva mancare nessuna testata da qualunque parte del globo essa potesse arrivare.
Credo un' edicola unica nel suo genere e un personaggio vera e propria coscienza critica e storica del paese che ieri giustamente l'ha premiato.
Per noi non è un giornalaio è un .. giornalista e i gradi se li è conquistati sul campo ..
bravo Ceppì!!


Metto il timbro così la cosa è ufficiale e non se ne parla più.


Digitale ... extraterrestre

Immagine
è stato strombazzato come il "nuovo che avanza" come la soluzione definitiva per trasmettere segnali TV, si sono fatte leggi apposite e sovvenzionato l'acquisto del famigerato decoder.
La Sardegna è già servita in tutta la sua lunghezza dal digitale e presto, via via, lo sarà l'Italia intera: ma com' è la situazione sul Conero??
E' paradossale ovvero da quel che segue si noterà la quasi totale mancanza della TV cosiddetta generalista a favore di quella a pagamento segnatamente alla seconda mamma di tutti noi: Mediaset, ma andiamo con ordine. Chi punta l'antenna verso il Monte Conero ovvero Numana, Sirolo, parte di Ancona e entroterra limitrofo vede quanto segue:
Mamma Rai - in chiaro
Rai 1 - 2 - 3 - 4
prima c'era Gulp che trasmetteva cartoni per l'asilo nido e ora c'è Rai 4 ottimo canale

Zia Mediaset - in chiaro
Mediashopping (te pareva .. ehehe) BBC (viene e va) IRIS (chi l'ha vista?? è scomparsa)BOING (scomparsa) però c'è tutta la ple…

Ciao Mino

il GR2 ha dato stamane alle 06:00 la notizia della morte di Mino Reitano all'età di 64 anni dopo la solita maledetta malattia: la peste del ventesimo secolo, la morte nera!!
Lo ricordo per quel suo aspetto bonario e per la sua particolare intonazione della voce e quando passò dalle ns parti col cantagiro .. riposa in pace, ragazzo del sud.
Signori che ricercate siamo nel 2009
Signori che ricercate è da più di 30 anni che vi si sostiene
Signori che ricercate .. dateci un taglio, altrimenti non servite a nulla

lui cantava ... una chitarra cento illusioni ...

di chi spera nella ricerca contro il cancro in un mondo super tecnologico ...

Non saremo più soli ...

Immagine
collisioni tra galassie
a lato 6 ZW II 96










E' notizia di questi giorni che il 2009, anno mondiale dell'astronomia, vedrà il lancio del Keplero, il più potente telescopio spaziale mai concepito, che da aprile prossimo punterà il suo "sguardo" in una porzione di cosmo contenente circa 100.000 stelle che dovrà osservare e monitorare alla ricerca di segnali che indichino presenza di altri pianeti come la nostra amata Gea.
A mio avviso la Nasa, che in queste cose ha naso, è alla ricerca di nuovi Coneri e nuove Riviere per piantare per prima gli ombrelloni ... che dopo col boom dei turisti i prezzi salgono alle .. stelle .. appunto.






a lato NGC 6240




fate come ho fatto io, chiudete gli occhi e perdetevi un attimo nell' universo ... quando tornerete sulla Terra vi sentirete più piccoli e .. propensi

Scroccafusi o spaccadenti

Immagine
direttamente dal forno
el pan d' Gervà




Dopo la colazione della nonna è la volta di un dolce tipico e del momento ovvero gli scroccafusi:
un impasto molto semplice di uova, farina e arricchito con semi di anice, lessato prima e passato in forno poi.
Ne viene fuori un .. "sasso di Matera" che si mangia nel periodo di carnevale inzuppandolo nel vino o come piace a me nel lattecaffè al mattino per colazione. Fa parte delle trdizioni culinarie della Riviera del Conero e differisce da zona a zona della nostra regione non per niente chiamata Marche (plurale di marca ... capito??)

.. mia moglie è molto brava ... a comprarli.

Sottozero .. fa rima con uomo vero

Immagine
E' la volta di un caro amico, mio coetaneo e compagno di canoa che al contrario di me si cimenta anche d'inverno inoltrato e la sua passione per la pesca gli ha fatto escogitare una brillante invenzione ovvero predisporre un porta canne sulla canoa al fine di pescare "a traino" mentre rema.
I risultati sono sorprendenti (ultimamente 2 varoli) e l'amico trae ancor più passione da essi sfidando le inclemenze del tempo e i miei inviti a fare come .. gli indiani che prendono dalla natura solo lo stretto necessario alla sopravvivenza...
vi chiederete perchè io non faccia le stesse cose, semplicemente perchè io ho moglie, mentre lui è rimasto libero .. e selvaggio ..... i varoli?? i predatori per eccellenza, spietati e sanguinari dalle carni squisite, sono le spigole o i branzini come li chiamano i turisti milanesi



Donne in ... bianconero

Immagine
La foto di questo quadro di Paul Cezanne "donna con la caffettiera" se nonfosse per il vestito e i capelli sarebbe più o meno la copia di nonna e a tale scopo le dedico questo pensiero.




Come dimenticare una donna, mia nonna paterna, rigorosamente sempre vestita di nero col solo candore dei capelli e del viso a far da contraltare.
Accovacciato sulle sue ginocchia al mattino era l'unico modo per farmi fare colazione e che colazione!!
Una caffettiera nera come la pece e bollente di fornello a legna per un orzo che lei arricchiva con semi di anice e nel quale immergeva un pane d'altri tempi e di qualche giorno.
L'unica cosa che volevo al mattino e che i miei malvolentieri accettavano visto l'avvento del Mellin: il primo biscottino per l'infanzia.
Alla sua morte, come per Achille, figli e nuore si spartirono le sue cose: mio padre pretese solo le sue "ciabattone" e le portò per anni finchè, lise e consunte, una mano pietosa di mia madre le fece nottetempo…

C' avemo i muscioli

Immagine
Forse non tutti sanno che la ns zona è particolarmente vocata alle cozze, mitili o muscioli come li chiamiamo noi, molluschi bivalvi, che da noi attecchiscono in ogni dove e che per la quantità di roccia presente arrivano persino ai bassissimi fondali rendendone il reperimento estremamente facile anche per il meno pratico di mare, nuoto ed immersioni.
Sono famose per essere tra le più saporite del mondo anche se non raggiungono (o forse proprio per quello) mai dimensioni ragguardevoli: andiamo dai 5/6 cm ottime per il sugo ai 10 max 12 adatte per la ricetta che segue:


Muscioli arrosto a modo mio ma anche di molti




Preparazione:
In una scodella, unire un po’ di pane grattugiato, olio, poco aglio tritato e prezzemolo, un pizzico di sale e mescolare il tutto.
Lessare le cozze in pentola per pochi minuti giusto fino all'apertura e poi sotto acqua corrente lavarle spazzolando con cura qualche valva che ci servirà da contenitore, quindi una sciacquatina veloce e via in scodella per amagalma…

Un pensierino .. ino .. ino

Immagine
Voglio farlo anch'io ...

ieri si è insediato ufficialmente il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America al quale faccio i miei più sentiti auguri di cuore e nel contempo non nascondo che non vorrei essere nei suoi panni.
Il ruolo storico degli USA e le difficoltà economiche mondiali unite ai noti problemi aperti sul fronte bellico saranno un duro banco di prova per il nuovo leader: eredita una situazione drammatica per molti versi e un'immagine non certo positiva nel confronti del mondo intero.
Sarà molto dura per lui che però ribadisce con quel suo "we can" che c'è speranza di riuscita e questo credo glielo auguriamo tutti.
Sembra già che verranno sospesi per 4 mesi i processi nella famigerata base di Guantanamo e che la medesima verrà smantellata e cosa vorrà fare Mr President a proposito degli ingressi nel suo Paese?? dopo le impronte delle dita e dell'occhio unite al passaporto elettronico è entrata in vigore la norma che prevede la registrazione di i…

V - day

Immagine
Niente paura non è la solita manifestazione del ns amico Beppe e nemmeno un tentativo di sbarco tipo Normandia.
Semplicemente "vongolare" che per trovare i preziosi molluschi bivalvi della famiglia dei "veneridae" arrivano a riva e qualcuna persino sotto al mio ombrellone; bene faremo a metà
per il conto stagionale.

una ricettina veloce in tema

soffriggere dell'olio in padella con uno spicchio d'aglio
fare imbiondire
prendere una manciata di vongole
preventivamente tenute a bagno in acqua salata
versarle in padella unendo del peperoncino
esfumare con del vino bianco
facoltativo dei pachini a spicchi
una volta aperteunire gli spaghetti lessati
saltare in padellaaggiungere un trito di prezzemoloegustare

il risultato

Diciamocelo .. ma chi siamo??

Immagine
Se l'amico SJ sul sitofratello-gemello-una faccia una razza è " figlio di Annibale", io, noi rivieraschi, di chi siamo figli?? dei Piceni o ancor prima dei Siculi??

.. Numana a Siculis condita, adposita promunturio Cunero in ipso flectentis se orae cubito..


(Plinio il Vecchio, Naturalis Historia, III, 112)

sembra che sia stato il tiranno di Siracusa, Dioniso il vecchio, a progettare la colonizzazione dell'adriatico fondando diverse città.
Conferma in tal senso l'ho avuta a Siracusa medesima, quando visitando il magnifico teatro greco e dicendo alla guida che venivo da Numana (un nome generico manco tanto noto) lo stesso
mi allungò un' amichevole e robusta pacca sulla spalla chiamandomi "fratello" .. più evidente di così .. e allora siculo sugno!!!

eh ehe he

Un sabato sera in Riviera

Immagine
Al ristorante Fatatis sul lungomare di Portorecanati in compagnia di amici e del mitico Joe Galullo one man band che con la sua chitarra ci ha intrattenuto con brani country blues e soul tratti dal miglior repertorio internazionale .. Dylan, Clapton, Credence .. tanto per citarne qualcuno e il tutto mentre ci gustavamo:

tagliolini all'astice
rana pescatrice (coda di rospo) arrosto con patate, olive e carciofi
dolce gelato
il tutto annaffiato con
greco di tufo
acqua gassata e naturale
caffè
grappa .. barricata (chissà dove in casa?? ;-) )


uno stacchetto live




qui mentre interpreta Bob Dylan


Poteva mancare??

No di certo e poi oggi è la festa del suo Santo protettore e quindi è giusto portarla alla ribalta del web, lei, la più amata dagli italiani, al secolo "Pizzulina" la tigre tascabile da appartamento, colei al quale tutto è concesso, al contrario del sottoscritto ...

Oggi è Sant' Antonio Abate

Immagine
Sant' Antonio Abate

Coma, Egitto, 250 ca. – Tebaide (Alto Egitto), 17 gennaio 356


Antonio abate è uno dei più illustri eremiti della storia della Chiesa.
Nato a Coma, nel cuore dell'Egitto, intorno al 250, a vent'anni abbandonò ogni cosa per vivere dapprima in una plaga deserta e poi sulle rive del Mar Rosso, dove condusse vita anacoretica per più di 80 anni: morì, infatti, ultracentenario (caspita!!) nel 356.
Già in vita accorrevano da lui, attratti dalla fama di santità, pellegrini e bisognosi di tutto l'Oriente.
Anche Costantino e i suoi figli ne cercarono il consiglio. La sua vicenda è raccontata da un discepolo, sant'Atanasio, che contribuì a farne conoscere l'esempio in tutta la Chiesa.
Per due volte lasciò il suo romitaggio. La prima per confortare i cristiani di Alessandria perseguitati da Massimino Daia. La seconda, su invito di Atanasio, per esortarli alla fedeltà verso il Concilio di Nicea.
Nell'iconografia è raffigurato circondato da donne procaci (si…

Omaggio a Cesare Pavese

Immagine
Camminando lungo la spiaggia ho fatto un incontro che mi ha portato con la fantasia ai tempi della scuola e .. quel pesce senza occhi (chissà perchè i gabbiani mangiano solo gli occhi e le parti molli?? ... che tonti!! ... si perdono il meglio) mi ha ricordato un grande scrittore:


Cesare Pavese (Santo Stefano Belbo 09/09/1908 - Torino 27/08/1950)


verrà la morte e avrà i tuoi occhi

nel formato statico

o dinamico con mosche a monito
memento homo quia pulvis es et in pulvere reverteris

Omaggio a Moby Dick

Come una mareggiata in riviera può dare lo spunto per un video in cui si cita la mitica balena bianca e d'improvviso ci si senta trasportati .. dal fanciullino che è in noi, in quegli anni in cui senza pensieri e davanti a Gregory Peck, nel cinema parrocchiale, ci si sentiva e perdeva totalmente a bordo del Pequod, agli ordini del folle capitano Achab

.... roso di dentro e arso di fuori dagli artigli fissi e inesorabili di un'idea incurabile ...

e .. Buon Anno 2009

Immagine
E' venuta a farci visita e ad augurarci un 2009 di successi sportivi e personali.
Da me intervistata subito dopo l'approdo, si è detta contrariata del clima della Riviera che a dire di sue conoscenti era sempre mite e gradevole e poi mi ha chiesto notizie di U carcamagnu e di Gobbo Trentino la cui fama sembra abbia raggiunto i mari tropicali.
L'ho rassicurata e rifocillata e mi son preso l'impegno di portarla alla ribalta, come del resto merita un esemplare come questo: non so se maschio o femmina.

Presentazione

Immagine
Non so come ho fatto a far partire questo blog stante la mia assoluta mancanza di competenza informatica, ma tant'è e cercherò per quanto possibile di farlo crescere.
Siamo in Adriatico centrale, con le sue lunghe spiagge piatte e sabbiose, e d'improvviso cambia lo scenario.
Qui, nella riviera del Conero, si è in un piccolo mondo a parte. Sotto a un monte che s’innalza improvviso a picco sul mare, ci sono spiagge di ciottoli bianchi e calette segrete, dove i più temerari si avventurano a piedi, mentre gli altri arrivano via mare, con proprie imbarcazioni o con quelle dei traghettatori o semplicemente come il sottoscritto in canoa.

E tra baie, punte, grotte (Urbani e Lavi a Sirolo), falesie scoscese e pinete affacciate sul mare, con pini che sfidano le più elementari leggi di gravità, anche l’acqua cambia colore. Essa è così trasparente e profonda, che si possono praticare immersioni. Questa oasi d…