Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2009

Ripascimento spiagge 2

Immagine
Come in precedenza raccontato in questo articolo proseguono i lavori di ripascimento che stando al cartello lavori termineranno il prossimo aprile 2010 per un costo complessivo di 8 milioni di €uri e tutte le perplessità manifestate in precedenza, circa il materiale usato e quello previsto, rimangono invariate. Sembra, senza ombra di dubbio, che il medesimo sia costituito da “terra di Cingoli” che contiene nella sua composizione, oltre che ghiaia macinata anche terra bianca che una volta sciolta in mare ha l’effetto di rimanere in sospensione ad ogni minima maretta, rendendolo inevitabilmente torbido. Non sono un tecnico ma credo di non sbagliare sperando vivamente di farlo per il bene delle nostre acque. Vale la pena di ricordare che il nostro mare è poco profondo e dobbiamo giocoforza fare i conti con tutta la fanghiglia che riversa il fiume Musone … per metterne altra dall’entroterra .. speriamo bene.
la foto sopra è per fare una risata … chi ne avesse voglia    mentre sotto un br…

Spaghettoni all’ amatriciana

Immagine
ingredienti: spaghettoni Fini pancetta scalogno peperoncino pasta di pomodoro olio d'oliva ricotta salata stagionata dizionario di Inglese una telecamerina un treppiede

Zitto e nota

Immagine
Zitto e nuota tradotto dal numanese e sta a significare che quando incontri delle difficoltà è meglio far ricorso a tutte le tue forze per affrontarle prima di invocare l’aiuto di Dio e sembra tratta pari pari da questa favola di EsopoUn ricco ateniese compiva ,insieme con altri passeggeri, un viaggio per mare.  La nave fece naufragio e mentre tutti gli altri nuotavano,
l' ateniese continuava ad invocare
Atena , facendole tante promesse nel caso fosse mai riuscito a salvarsi.Allora uno dei naufraghi che stava nuotando li accanto gli disse:"intanto che invochi Atena, muovi un po’ le braccia anche tu!" in pratica “zitto e nota!!!”

Il mattino ha l’oro in bocca

LuogoSiroloZonaRiviera del ConeroMeseOttobreFase del giornoAlbaAntonio Vivaldi le quattro stagioni inverno largo

Mappa aerea del Conero

Immagine
mappa aerea della Riviera del Conero adesso sono anche operativo con il   prezioso   strumento di Windows Live Writer e credo ne vedrete delle belle  anzi delle .. bellissime

La festa è finita

Immagine
Aconclusione della settimana di festa un breve video della serata conclusiva con la piazza illuminata, le tante bancarelle di dolciumi, l'esibizione per le vie cittadine della banda "la Racchia" di Sarnano (MC) definita “la Banda più pazza del mondo” e la conclusione con la tombola finale, motivo come sempre di allegria e sfottò per i "fortunati" vincitori.
Da segnalare solo il mancato spettacolo di fuochi d'artificio, a detta del curato, dovuta ad una forma di rispetto per la crisi economica che stiamo attraversando e se pur dispiaciuto non posso che condividere tale scelta sperando di rivederli al più presto in futuro.nel pomeriggio la processione con il SS Crocifisso portato per le vie del paeseil costato è il punto dal quale, secondo la leggendaè sgorgato il sangue poi raccolto in bacinelle …sotto particolari dei piedi e mani che avrebberobisogno di un intervento di restauro, quantomenodai tarli

La festa di Cristo Re ... conclusione, inno e ...

Immagine
per concludere con la Festa di Cristo Re, ti invio l' Inno che si canta durante la processione e solo la prima e l'ultima strofa:
Io sento la tua voce,
e vengo a te, Signor:
pel sangue sparso in Croce
mi salvi, o Redentor.

Rit.
Mi prostro innanzi a te,
pregandoti con fè:
e tu, Signore, salvami:
pietà, pietà di me!
altra chicca sempre da quella miniera che è Anna
A Numana che t'acclama
o Cristo Redentor
dà pace e gioia sana
prosperità e lavor
Zia Teresina, si ricorda che l'ultima strofa del canto, che ti ho appena trascritto, venne aggiunta, sempre nel 1951, dal maestro Liberato Drenaggi
e allora approfitto per ricordare questo grande amico di mio padre, maestro di musica e di vita e che tanto si è adoperato per la cultura e la società numanese.
Esempio di vita, onestà e lavoro che ci ha lasciato un ricordo indelebile e purtroppo incolmabile perché gente come lui e mio padre ne nascono veramente pochi al giorno d'oggi e proprio …

La festa di Cristo Re ... divertimenti civili

Immagine
I divertimenti civili iniziavano a metà settimana circa con gare di briscola, bocce e talvolta con l'aggiunta di altre competizioni di carattere popolare, che il fervido comitato organizzatore si ingegnava di trovare e il tutto continuava la domenica della festa con le premiazioni dei vari vincitori, con la "pesca di beneficenza" nel senso stretto del termine ovvero atta a reperire fondi per la riuscita della manifestazione, che aveva il suo clou con i fuochi d'artificio dopo la tombola in piazza e dopo essersi pappati, dalle tante bancarelle, i dolciumi dal sapore di altri tempi: su tutti ricordo lo zucchero filato e il mitico croccante.
Ma oggi è sabato e il sabato della vigilia era l'appuntamento annuale più sentito dalla popolazione perchè nella sala del cinema parrocchiale c'era lo spettacolo di musica, sketch e arte varia ed era seguitissimo e amatissimo dalla popolazione che gremiva letteralmente ogni ordine di posti al punto tale che diventava …

La festa di Cristo Re ... vissuto

Immagine
sempre dalla nostra inviata Anna nel 1951 .. a proposito com'è il tempo lì??

I numanesi più anziani, tra i quali mio nonno Ciriaco (Ceriagu - classe 1884 e a lato ricordato nella poesia), mi raccontava che i primi festeggiamenti ufficiali di Cristo Re iniziarono nell'anno 1901, con la banda e le luminarie all'olio, ma soprattutto mi diceva che predominava la parte religiosa con la partecipazione ai riti di tutta la popolazione numanese ed anche dei paesi vicini.
Fu appunto da quell'anno 1901 che ogni 3 maggio, Festa di Santa Croce, iniziarono i pellegrinaggi dei fedeli dei paesi vicini, soprattutto di Loreto, al Santuario del Crocifisso, questo durò fino agli anni '60.


In questa foto dei festeggiamenti di Cristo Re del 1951, sotto le finestre più alte della facciata della chiesa c'é una scritta luminosa "CHRISTUS", sull'originale della foto si legge a malapena, si vede anche l'illuminazione di Via Matteotti.








Mentre queste scattate in piazza, si…

La festa di Cristo Re ... ricordi

Immagine
Dalla nostra inviata nel tempo,
io non so guidarla bene la macchina del tempo, mi si inceppa ogni tanto la memoria   e qual
miglior sostegno e ausilio può essere rappresentato dalla carissima amica Anna pilota provetta dello spazio tempo?? e allora affidiamoci senza indugio alla sua cronaca ..

Mia zia ricorda che dal 1951 (cinquantenario) la Festa di Cristo Re ha iniziato ad essere preceduta da una settimana di preparazione:
conferenze serali in chiesa su temi religiosi, il giovedì c'era "la giornata del fanciullo" con una mini-processione dei bambini in piazza, ciascuno dei quali portava in mano un fiore, il venerdì c'era la "messa per gli ammalati" e per le persone anziane, a fine anni '60, ricordo, ci si attrezzava con un pulmino e alcune macchine per il trasporto dalle case in chiesa e la sera c'era la Via Crucis per le vie del paese.
Il momento più importante era la processione della domenica pomeriggio con il percorso classico (Piazza Santuario…

La festa di Cristo Re ... prologo

Immagine
La festa di Cristo Re a Numana si celebra l'ultima domenica di ottobre, anziché l'ultima domenica dell'anno liturgico (cioè verso fine novembre) come in tutte le altre parrocchie, scrive l'amica Anna, perché in sostanza, aggiungo io, è la festa del nostro SS Crocifisso che con mia sorpresa è anche nostro Patrono, la cui festa è prevista il 3 maggio....
ma perché tutta questa confusione allora??
Innanzitutto c'è da precisare che Numana ha 2 patroni: Cristo Re e San Giovanni Battista del quale viene celebrata la nascita il 24 giugno, giorno in cui secondo le tradizioni di un tempo ci si bagnava all'alba nelle acque del mare ritenute benedette dalla credenza popolare grazie al Santo, appunto, che tanto ... lavorò con l'acqua ed è per questo che si genera un po’ di confusione.  Ma non preoccupiamoci più di tanto perché questa Festa è da sempre la FESTA dei Numanesi, è motivo di orgoglio ed anche di incontro per tutti quelli che nella loro vita hanno preso stra…

Spaghetti gratinati

Immagine
Mì nonna, benedetta indò riposa,
se comportava come 'na formica
e puro si avanzava 'na mollica
l'utilizzava per un'antra cosa.

Perciò er dovere primo d'ogni sposa,
pure che costa un'oncia de fatica,
è d'esse sempre, a la maniera antica,
risparmiatrice, pratica e ingegnosa.

Si avanza un po' de pasta, mai buttalla:
se sarta cò un po' d'acqua solamente,
pè falla abbruscolì senz'abbrucialla.

E la riuscita de 'sta Romanella
che fa faville e che nun costa gnente
dipenne da 'na semplice padella.

Mò l'urtima invenzione è 'na padella,
che quello che se còce poi se stacca,
mastice, colla, pece e ceralacca,
se rivorteno come 'na frittella.

'Sta novità sarà 'na cosa bella,
ma dato che la Pasta nun attacca
in pratica sarebbe 'na patacca
perché dev'esse mezz'abbruscatella.

Vedete, er gusto nun dipenne mica
dar fatto che diventa più odorosa,
ma dar sapore de padella antica.

E detto questo, porca la miseria,
fò a meno…

A proposito di sigle ....

Immagine
Un pastore anglicano aveva posto in vendita una sua casetta di campagna ed una coppia di coniugi, non più giovanissimi, che desideravano trascorrere la loro vita lontano dalla città; interessati all’acquisto, chiesero al pastore di poterla visitare.
Si trovarono sul posto il giorno convenuto e poterono soddisfare il loro desiderio di vederla: la girarono tutta, dalla cantina alla soffitta, e pensarono che questa potesse fare al caso loro.
Tornati a casa, però, ripensando a quanto avevano visto, si accorsero di non aver notato dove si trovasse il W.C.
Scrissero allora al pastore chiedendo spiegazioni.
Il pastore, credendo che essi si riferissero alla Walsel Chapel, così rispose loro:
"Si trova poco lontano, ci si può andare a piedi o in bicicletta, sia tutti i giorni che settimanalmente. Però tutti preferiscono andarci il sabato, di pomeriggio, o la domenica mattina. Non è molto grande e non può accogliere tante persone nello stesso tempo. All’ingresso viene dato, a ciascuno, un f…

Teodem o Teocon o ... Teolib

Immagine
volevo cercare di capire tra il serio e il faceto la definizione del termine, ormai in voga da qualche anno, Teodem e trovo su una versione aggiornata dello Zingarelli la seguente versione:
"Detto di appartenente all’area politica di centro-sinistra favorevole a leggi ispirate ai precetti della Chiesa cattolica, specialmente su temi di bioetica e di diritto di famiglia. CFR. Teocon"
Teocon invece vecchio termine "di chi negli Stati Uniti assume posizioni politiche conservatrici ispirate da gruppi cristiani integralisti" o "in Italia, detto di appartenente all’area politica di centro-destra favorevole a leggi ispirate ai precetti della Chiesa cattolica, specialmente su temi di bioetica e di diritto di famiglia. CFR. Teodem"
è difficile da capire, per un Teo come me, come posizioni apparentemente identiche siano poi politicamente divergenti e a tal punto che sedute entrambe al centro non riescano a scambiarsi il segno della pace in Chiesa, quella Chiesa che…

Spaghetti sà le panocchie

Immagine
Ve piace le panocchie??
sci?? allora pienne 'na ventina, capelle e lavelle bè, po piè n'aio e tritello sal prezzembulu, un guccetto d'oio 'nte la padella e rusulelle sa un guccettì de vì e po, dopo un pò, ce mettè 'ncora un tantì de cunserva e giustè de sale e peperuncì ..
lessè i spaghetti e po li buttè drento 'nte le panocchie, smuginè e po magnelli prima che se sciurene .. ve liccherete i baffi, ....
credemme  ... queste erene le istruzziò per chi grezzotti de sciabegotti de umanesi ...

while for my english speaking friends all over the world follows a short description of this sea-food:
italian spaghetti with sea-cicadas olive oil chopped onion 'n garlic parsley red chillipepper tomato paste - delicious believe me

a tutti un Buon appetito e buona visione

(altro)

13 ottobre

Immagine
Oggi è un giorno che .. qualcuna si segnava nel diario ..   ... ehm ...
io invece lo segno per ricordarmi che con molto anticipo la neve è tornata e fa bella e gelida mostra
di sè sulle vette della Sibilla ... il generale Inverno sta schierando le sue truppe ..
caricate carbone, legname e quant'altro per affrontarlo ... io vi ho avvertito in tempo