Montegridolfo … Osteria dell' Accademia

Una domenica senza calcio nei luoghi dell'infanzia dove smettevo i panni del pirata per vestire quelli di Robin Hood e dai boschi assalire il castello del perfido Sceriffo di Nottingham .. che era quasi sempre il più ciccio bombo della compagnia e quasi sempre il più cattivo nella vita reale.
In effetti questo era per lui un ruolo catartico dove espiare la sua scellerata fanciullezza egoistica .. oh mai che avesse diviso la merenda!! gliela si doveva rubare regolarmente con una dose di botte ogni qualvolta si accorgeva e lamentava .... ma bando alle ciance, ci troviamo a Montegridolfo sulle colline marco-romagnole dove uno splendido borgo medievale ristrutturato negli anni scorsi grazie soprattutto all'interesse di una nota stilista moda nazionale Alberta Ferretti e dal  sito stile.it leggiamo ..

Ma il suo interesse non si ferma nel campo del fashion. Appassionata cultrice del patrimonio storico e artistico italiano, nel 1994,  con la collaborazione del Comune di Montegridolfo e dell’Ente Regione Emilia, riporta in vita il piccolo borgo medievale di Montegridolfo, scelto nel XIII secolo come dimora della nobile famiglia Gridolfi. Dopo circa sei anni di lavoro, il borgo ritrova la sua identità, apparendo come era alle origini: un paese vivo, un centro con botteghe artigianali, negozi con prodotti locali e giardini dove d’estate si organizzano concerti. La residenza del Palazzo Viviani, cuore pulsante del castello, è divenuta punto d’incontro e oasi di relax dei grandi nomi del jet set internazionale.
..
pensate che dalla perfida Albione ..  arrivano in aereo a Rimini e poi in mongolfiera fino a Montegridolfo dove ci si sposa, si banchetta, si dorme nel resort e ... poi non so cosa altro possono fare wink 
bene non mi resta altro che dirvi di aver mangiato all' Osteria dell'Accademia
  • tagliatelle impalpabili al burro fuso e tartufo
  • cestino di patata con uovo, pancetta, tartufo, crostini e piadina
  • semifreddo di zabaione con cioccolato caldo
mmmmh che goduria !!! da visitare

Commenti

tra i post più popolari

Balleri, curiosi frutti del Conero

Multe estive a Numana

I paccasassi

Il Crocifisso di Numana

Le fisarmoniche Frontalini