Cooperazione, associazione … evoluzione

Percorrendo sempre con piacere il percorso della memoria, grazie al Romiti e al suo puntiglioso libricino veniamo a conoscenza di Associazioni, cooperazione attiva e circoli culturali a testimonianza che nel secolo scorso anche la piccola Numana aveva un suo tessuto sociale attivo e ricco di iniziative anche se non prive di contrasti 
Cooperativa di consumo
La Cooperativa di consumo risponde ai bisogni del paese e, vendendo anche al pubblico, in alcune circostanze esercita anche l’ ufficio di calmiere. Essa fu costituita il 30 maggio 1920 con rogito del notaio Rognoni. Si diviene soci mercé l'acquisto di una azione di L. 100 e i soci, in massima parte operai, formano una sola categoria. Dividono gli utili fra loro in ragione degli acquisti fatti.
La Cooperativa ha attualmente un capitale di circa 10.000 lire, e nel 1926 ha venduto merce per un totale di 173.000 lire.
Circolo di lettura
foto del poeta tratta da WikipediaNato nel 1914, visse fino al 1919 un Circolo di lettura, al quale era stato messo il nome di Giosuè Carducci. Aveva la sede in via Vittorio Emanuele e doveva servire di luogo di ritrovo e di svago ai cittadini per tutto l’anno e ai bagnanti durante la stagione estiva. Contava circa 40 soci, e 10 onorari, tra i quali il prof. Gervasio Osimani, che aveva donato al Circolo 58 volumi illustrati, come primo nucleo di una piccola biblioteca sociale. Ragioni economiche e qualcuna di quelle lotte personali proprie, più che d’altrove, dei piccoli paesi, determinarono la chiusura del Circolo.
Gli successe, quasi con identici, scopi, il Circolo Unione e Progresso, che ebbe sede in piazza del Santuario, ma anche a questo, per simili ragioni, toccò la medesima sorte.
Avremmo quindi potuto mettere il Circolo di lettura tra i Ricordi e le reliquie; l’abbiamo registrato qui nella speranza di una risurrezione.

Commenti

  1. bravo zio ... che conservi la memoria storica del tuo paese, in un epoca che per memoria s'intende quella ram o rom ...

    RispondiElimina
  2. grazie, ogni tanto ti ricordi dei parenti ;-))

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I paccasassi

Balleri, curiosi frutti del Conero

Eravamo in 3 milioni nel Settembre 1971