Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2010

Santa Cristiana The End

Immagine
Parlavo di vita media di un grattacielo in un mio precedente post sull'argomento, e tale era il Santa Cristiana anche se adagiato su un fianco, un grattacielo orizzontale o forse per meglio dire un grattaterra (scusate il neologismo ) ma che rende l' idea del grattare la terra dalle macerie come si sta facendo in questi giorni perchè .. non c'è più un vuoto riempie (aridaje ) lo spazio che occupava nel panorama del lungomare numanese ciao per sempre il video è sonorizzato grazie ai potenti mezzi messi a disposizione da Youtube con il brano ambient Northern Sleep direi appropriato all' evento … un sonno più che nordico .. eterno

Esattoria e dazi

Immagine
Come venivano incassate e regolate le tasse nel secolo scorso a Numana nel breve quadro che ci fa il Romiti dove incredibilmente la voce di maggior introito come dazio è rappresentata dalla carne e dal vino L' Esattoria fa parte dell’ Esattoria consorziale di Sirolo. E' diretta dal Sig. Raffaele Sorbellini, il quale la prese in appalto, la prima volta, nel 1912 e quindi rinnovò l’appalto nel 1922 con scadenza al 1932 e con l’ aggio del 2,5%.Il dazio consumo è invece appaltato per 5 anni, però il nuovo contratto che avrebbe dovuto aver principio col 1° gennaio 1927 non è ancora stato approvato dalla Prefettura ed attualmente la Ditta appaltatrice Sig.ra Francesca Lucaretti paga un canone mensile di Lire 349 in più della riscossione in economia di molte voci aggiunte recentemente alle tariffe daziarie.Il canone annuo del nuovo contratto, quando sarà approvato, sarà di Lire 22.000 annue. La concessione venne rinnovata a licitazione privata. Le voci che danno maggior contributo s…

Relax take it easy

tanta pace e tranquillità meritano una visita nella nostra Riviera del Conero specie nei periodi primaverili e autunnali quando è possibile respirarla e viverla appieno

Grano Barilla risottato

Immagine
Il piatto del giorno è una piacevole novità della linea Orizzonti Barilla il grano che cucino come fosse un risotto trafitto da un raggio di sole .. ed è subito sera con Gamberi Zucchine Scalogno Peperoncino buon appetito

… e fu luce

Immagine
Questa volta il Romiti (vera e propria miniera di informazioni storiche sulla Numana del secolo scorso) ci prende per mano e ci porta alla scoperta dell' Impianto elettrico inaugurato appena un secolo fa. I numeri fanno sorridere, come pure i costi dell'epoca e il numero delle persone che ne usufruivano … ma la commozione c'è tutta .. anche perchè credo che mio nonno abbia vissuto almeno 34 anni a lume di candela e a pensarci oggi … L’ impianto elettrico per luce e forza motrice a Numana e nei paesi limitrofi di Sirolo e Camerano, fu ideato e condotto a termine dalla Ditta Donzelli e C., con sede in Camerano. L’ impianto fu inaugurato il 25 agosto 1912. Nel 1922 tale Ditta vendette alla Società marchigiana di elettricità l' esercizio della zona, e questa Società lo gestì fino al 1924, quando passò all’Unione degli esercizi elettrici di Milano, che tuttora lo tiene. La corrente elettrica deriva dalle grandi centrali del Tronto - Bolognola - Acquasanta.Per il servizio …

Santa Cristiana demolenda

Immagine
per dovere di cronaca vi propongo un breve video che mostra il lavoro di demolizione del Santa Cristiana a mezzo braccio meccanico per un articolo di approfondimento potete invece andare qui Santa Cristiana delenda est

Ciao Santa Cristiana

Immagine
I primi colpi di piccone sono stati inferti al Santa Cristiana come mostrato a lato  dalle immagini e anche questo pezzo di storia numanese se ne va con il rimpianto di chi come me l'ha visto nascere e con la consapevolezza che risorgerà per dare lustro al turismo locale. Finisce un ciclo e ne riparte un altro con il "Santa Cristiana" sempre protagonista nella parte, che fu già sua, di più grande e importante centro turistico della Riviera del Conero  … quel "Santa" però rimarrà mitico e nei ricordi ancor più bello, così infatti, col passare del tempo, appare quello che ci si porta dentro nel cuore …

Raimondo Vianello nel ricordo di 2 blogger

Immagine
un vero gentiluomo ha scherzato con la vita che felice l'ha accompagnato per 88 lunghi
anni e adesso può finalmente tornare a ridere e giocare con Ugo .. da quelle parti del cielo si prevede un gran pienone Tex Willer
Raimondo Vianello raro esempio di comicità elegante, educata e piena di ironia e autoironia sincera, mai realmente aggressivo, sempre schiettamente affettuoso. un maestro per U' Carcamagnu

Le Forze dell'Ordine numanesi

Immagine
Da ragazzo ricordo che i carabinieri e i finanzieri erano presenti a Numana e in questa paginetta del Romiti scopriamo anche la consistenza delle 2 forze e addirittura che una Delegazione di Porto era presente già allora e della cui esistenza ne ho preso atto solo anni dopo la costruzione dell'attuale porticciolo, anni '80, con la fabbricazione in loco del locale che li accoglie. Devo dire che i finanzieri erano piuttosto "discreti" all'epoca tanto poche erano le attività commerciali e la ricchezza da … sottrarre al fisco mentre i carabinieri erano un vero e proprio incubo per noi ragazzetti che avevamo l'ardire di giocare a palla per strada.I fuggi fuggi erano all'ordine del giorno e i palloni sequestrati e tagliati .. pure .. discoli che eravamo ma il rispetto che c'era allora per la divisa oggi non c'è più. Bastava vedere una divisa nera d'inverno e caki d'estate per scappare a gambe levate anche se eri "innocente" e ad …

Partono i bastimenti

Immagine
Nel piccolo paese di Numana, l'emigrazione verso l'Argentina è nel secolo scorso molto diffusa. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo Argentina .. una nuova vita e nuove opportunità tratto dal libro di Liberato Drenaggi, che ci accompagna in questo viaggio nel nostro passato al pari del Romiti che di seguito ne traccia i contorni in numeri e mezzi di trasporto e veniamo a sapere che all' epoca erano presenti nel nostro territorio importanti compagnie di navigazione … L’ emigrazione è diretta in gran parte alla Repubblica Argentina e in modo speciale a Buenos Aires. Emigrano principalmente gli uomini, i quali, quasi tutti, ritornano al paese nativo, salvo a fare una seconda terza gita, quando le necessità della famiglia lo richiedano. Si calcola, così approssimativamente, che negli ultimi dieci anni siano emigrati circa 200 individui. Nell’ ultimo anno 1926 ne sono emigrati 16. A Numana non vi sono propri agenti di emigrazione, ma solo rappresentanti di Compagnie, cioè…

Numana Alta new look

Immagine
E' stata messa a punto in questi giorni l'opera di ampliamento spiaggia da Numana Alta alla Bianchelli con riposizionamento scogliere a protezione del tratto di costa interessata. Si potrà quindi arrivare dal porto fino alla punta della Bianchelli con sicuro divertimento di quanti verranno dalle nostre parti. Insomma si preannuncia una stagione ricca di visite e soddisfazioni per quel tratto di spiaggia "esclusivo" da sempre ritenuto il salotto buono di Numana .. senza nulla togliere alla lunghissima spiaggia a sud del porticciolo che si chiama Numana Bassa e che quest'anno si presenterà ancor più lunga e larga … vi divertirete di sicuro … buone vacanze 

Gelsi e bachi da seta frumento e formentone

Immagine
in questa pagina il Romiti ci parla
di gelsi, bachi,
frumento e formentone di cui alla foto sotto In Numana è vecchio l’amore per la coltivazione del suolo. Racconta il Barili che le franchigie di commercio decretate nel 1732 da Clemente XII in vantaggio del porto di Ancona, riescirono proficue, specialmente per il libero scambio dei prodotti con altri Stati, all’agricoltura di tutto quanto il Piceno e Numana a poco a poco disboscò i suoi campi, corrivò le acque che vi impaludavano, li restituì alla loro fertilità. Il territorio di Numana si distacca dal Conero verso il mare, ed ha poca pianura, maggior estensione di dolce colle, e piccolo tratto di montagna. La natura del terreno è principalmente argillosa, con brevi tratti del litorale tendente al siliceo. Nei progressi che l’agricoltura ha fatto in questi ultimi tempi in tutte le Marche, Numana ha seguito lo sviluppo generale e non è rimasta indietro ad altri Comuni. Quindi ha preso largo campo l’ uso delle con…

Busti e berretti .. era l'industria

Immagine
Dopo la pesca il Romiti ci illustra brevemente come l'industria e il commercio fossero poco presenti nel secolo scorso Domani sarà la volta dell'agricoltura che come vedremo era assai più diffusa e praticata nel territorio … L’ industria della pesca assorbe l’ attività di gran parte dei cittadini, quindi scarsa in altri generi è l’industria del paese. Tuttavia va ricordata l’ industria dei busti della Ditta Peponi, lavorati a casa dalle numerose giovanette del paese. L’ industria, oltre fornire i paesi vicini, ha altri sbocchi, principalmente in Abruzzo. Meno diffusa, ma anch’essa di una certa entità, è l’ industria dei berretti, che si lavorano tanto a Numana, quanto nella vicina Camerano. Bene avviata, sebbene di data non lontanissima, è l’industria delle armoniche, (organetti), esercitata dalla Ditta Frontalini. Impiega una trentina di operai ed esporta principalmente nel Belgio, nell’ Olanda, e nel nord della Francia. Da notarsi la Ditta Radicioni per il commercio dell’ ol…

La crescia sa i cicciòli

dopo la crescia de Pasqua è la volta della crescia sa (con) i cicciòli o grasciòli (grasselli) .. insomma tutta roba grassa de maiale … si deve stacciare (setacciare) la farina sulla spianatora (spianatoia), aggiungere il lievito di birra e una "presina" di sale, un bicchiere di acqua tiepida e iniziare l' impasto. Una volta ottenuto un composto elastico e omogeneo, formare una palla e farla riposare per una trentina di minuti. Dopo di che si stende in piano, si uniscono i cicciòli, si impasta ancora e si stende di nuovo la pasta alta circa un dito, se vi piace croccante, o più alta se la preferite morbida e vaporosa, mettetela in teglia unta o con la moderna carta da forno e via in forno caldo a 180 °C per una mezz'oretta, fino a cottura. Può essere un' ottima merenda, uno stuzzichino e anche un antipasto ... mangiatela fredda e tagliata a pezzetti una goduria marchigiana .. una birra ci sta proprio bene

La crescia de Pasqua

Immagine
La pizza dolce di Pasqua o come la chiamiamo noi la crescia de Pasqua è un dolce della tradizione marchigiana che si fa nel periodo Pasquale, il nostro panettone con canditi e uvetta e che comprende anche la variante salata con formaggio ... nel video il ... taglio del nastro  e una simpatica competizione con un dolce siciliano: la colomba al pistacchio di Fiasconaro che vinca il migliore  la pizza dolce di Pasqua marchigiana vs la colomba siciliana Fiasconaro

Marcelli

Immagine
Quandu passu giò, ogni mattina e lassu Umana, dietru de la schina guardu meravigliatu ‘sta fraziò tutt’ un cantiere, tutta ‘na costruziò
E pensu che se ‘stu progressu, camina sempre avanti cume adessu drenta le scole de l' Italia nostra, el giornu de geugrafia, la maestra dumanda a un certu Pietru:
"Tu, cun chi cunfina Marcellu?" E lu': “Cul mare per davanti e per de dietru Sgarò, i Sbarchi e la selva de Castellu!"
No' ce facemi el bagnu solu da fioli quandu se calava a tre reste pei rusciòli adessu per fa el bagnu è ‘na prucessiò c'è da fugasse per la confusiò
In do’ passava appena el birocciu de Testìna adessu c’è tre pompe de benzina! In do' cresceva meloni ‘ngurie e zinzane a bon mercato adessu c’è la piazza, la pizza, la farmacia, el supermercato
In do c’era rena, luta e gardarelle adessu c’è ‘na fila longa de case tutte belle
E a ‘sti bravi architetti, che cun modo e maniera te fanne fa i zucchetti d’ in cima a la lendiera ie' dumandu scusa se digu ‘na parola Io, …

Buona Pasqua

Immagine
I miei migliori auguri a tutti voi amici del blog e alle vostre famiglie
aggiornamento … scattata stamattina …updated this morning

La settimana Santa

Immagine
In questa pagina Liberato Drenaggi ci fa conoscere come era sentita e vissuta la religione dai nostri nonni e padri e come tutta la popolazione partecipasse alle varie manifestazioni che si succedevano nell'anno. Questa è la settimana Santa, la settimana di Pasqua e quindi il miglior momento per approfondire questo argomento … leggiamo Furono i nostri vecchi ad inculcare nella nostra generazione i princìpi del Cristianesimo insegnandoci a vivere nel rispetto del Vangelo e della natura. Loro stessi erano la testimonianza vivente di quanto ci raccomandavano di fare, ponendo l’onestà alla base della loro esistenza quotidiana. Essi vivevano fraternamente, aiutandosi con amore nelle difficoltà e dividendo le poche risorse che avevano con i diseredati, né conoscevano risse o furti. Le porte delle case si chiudevano solo dall’interno con il "bracciolu"; non esisteva la chiave ma il "saltarellu" che tutti potevano aprire. Ricordo che, quando dopo cena andavo a San Lore…

Lungomare in Fiera-Fiore

Immagine
4 -5 Aprile 2010 Ortoflorovivaisti marchigiani. Prodotti enogastronomici
Stands di promozione turistica dei Comuni di Gubbio, Montappone, Numana e dell’ Ente Parco del Conero
Da Montappone eccezionale esposizione di 50 modelli diversi di cappelli alcuni provenienti dalla pregiata collezione de "Il cappellaio pazzo"
Lunedì 5 Aprile da Corinaldo esibizione degli sbandieratori de "l' Araba Fenice" ore 15.00 - 17.30
Per tutti i bambini giostre e la simpatica mascotte della Conero Running
Navetta gratuita dai parcheggi di Piazza Conciliazione (c/o IAT Numana) In occasione della fiera saranno aperti i ristoranti degli stabilimenti balneari di Numana e Marcelli. Sul lungomare ci sarebbe da discutere parecchio e spero di tornare a farlo. Posto che i 4 chilometri dal fiume Musone al Porticciolo, purtroppo interrotti dall'abitato di Marcelli, dovrebbero costituire il più bel lungomare d' Italia e di sicuro uno dei più belli, nella realtà si assiste a un degrado unico, u…