Mondiali Sudafrica 2010 - Chiusura .... o Clausura

foto di Iniesta tratta dal web
La Spagna, che mai aveva disputato una finale ai Campionati Mondiali, è CAMPIONE DEL MONDO 2010!!!  La Spagna si aggiudica la finale dei Campionati Mondiali 2010 disputati in Sudafrica per 1 – 0. La marcatura decisiva arriva al 116° minuto quando ormai la partita sembrava avviarsi alla lotteria dei rigori. Il miglior giocatore della Spagna, INIESTA,  infrange per la terza volta nella storia del mondiale i sogni di gloria dell’Olanda con un tiro di collo destro a incrociare sul secondo palo. Una Spagna che ha stralciato tutte le statistiche, infatti nessuna squadra europea da quando esistono i Campionati del Mondo di Calcio aveva mai vinto il mondiale organizzato in una nazione dell’emisfero Australe.
Da amante dello sport non posso far altro che ammettere la superiorità della Spagna in questo torneo, per una volta, il bel gioco ha trionfato anche sui moduli tipicamente difensivisti. La vittoria di questa squadra era, tra l’altro, già stata pronosticata dai bookmaker. Probabilmente dopo la vittoria al Campionato Europeo era prevedibile una riconferma anche nel Mondiale, dove Brasile e Argentina (come previsto) si sono arrese a leggerezze ed errori di concentrazione dei propri giocatori, nonostante, a mio avviso, fossero sulla carta le squadre con le migliori individualità.
Va detto che dietro a questa Spagna c’è anche e soprattutto un Barcellona, squadra che probabilmente, con INIESTA (che invece era infortunato) e con un pizzico di “sfiga” in meno, avrebbe vinto anche la Champions League aggiudicandosi (la semifinale) lo scontro decisivo con l’Inter. C’è poco da dire, giocando con 7/11 del Barcellona, giocatori già affiatati e di ottimo livello individuale, Del Bosque ha avuto una grande agevolazione. Un po’ quello che avrebbe voluto fare Lippi con la Juventus, ma che evidentemente non è riuscito a fare, mettendo in difficoltà sia la squadra di Club italiana, sia la Nazionale.
Concludo la mia trilogia su questo amaro mondiale (per l’Italia) facendo notare come abbia almeno trionfato lo Sport, grazie alla grande attenzione di Mandela e del Sudafrica per la sicurezza negli stadi e fuori dagli stadi: fratellanza tra le tifoserie e voglia di divertirsi grazie al calcio senza differenze razziali e senza violenza…un esempio per il mondo.
Si può affermare che il Sudafrica ora è pronto ad ospitare anche le Olimpiadi.

Finito il mondiale….tutti sotto la doccia fredda del calcio mercato!!!



STATISTICHE DEL TORNEO
Organizzatore Sudafrica
Periodo dal 11 giugno 2010 al 11 luglio 2010
Squadre 32 (204 alle qualificazioni)
Stadi 10 (in 9 città ospitanti)
Classifica finale
Vincitore Spagna (primo titolo)
Finalista Olanda
Terzo posto Germania
Quarto posto Uruguay
Incontri 64
Gol segnati 145 (2,27 per incontro)
Spettatori 3.178.856 (49.670 per incontro)
Capocannoniere
  • Thomas Müller (5)
  • Wesley Sneijder (5)
  • David Villa (5)
  • Diego Forlán (5)
Miglior giocatore
  • Diego Forlán
Miglior portiere
  • Iker Casillas


Commenti

  1. Direi che per noi italiani è più clausura!!! Basta continuare a seguire il nostro calcio: un calciomercato senza skey...tutti i talenti andranno ad arricchire i campionati stranieri come Spagna e Inghilterra.
    Ma dove sono finiti i nostri vivai giovanili??? Dove sono i talentini italiani???

    RispondiElimina
  2. passaporto di Recoba15 luglio 2010 11:05

    se pensi che l'Ancona in testa nel girone d'andata è oggi sul punto di ripartire dalle giovanili ti puoi dare una spiegazione .. son finiti
    li quadrini e con la crisi che investe l'occidente solo i più
    ricchi (pochi) potranno sopravvivere
    e poi basti pensare allo scempio
    di calciopoli perpetrato con
    scopi di gran lunga lontani dal voler fare pulizia visti i tanti impicci che escono fuori dalla sponda di chi si è professato da sempre onesto e che da 5 anni gioca da solo in campionato

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I paccasassi

Balleri, curiosi frutti del Conero

Eravamo in 3 milioni nel Settembre 1971