Tempo di Novello … pronti a stappare


tratto da quotidiano.net - Circa 100mila bottiglie di vino novello, prodotte quest'anno dalle aziende marchigiane, da sabato 6 novembre saranno pronte per essere stappate e gustate in abbinamento alle tradizionali castagne o ai prodotti tipici del nostro territorio. La stima è della Coldiretti Marche, che sottolinea come, rispetto al 2009, i prezzi siano rimasti stabili, per una media di 4-5 euro a bottiglia, con un volume di affari sui 600mila euro. "Il vino novello - sottolinea Coldiretti - è un fenomeno di mercato che attrae soprattutto i più giovani, per la sua leggerezza, la bassa gradazione (11 gradi), il bouquet aromatico, la trasparenza del colore rosso rubino, l'abbinamento con i prodotti autunnali, dalle caldarroste ai prodotti tipici del territorio, dal salame al ciauscolo, dai formaggi pecorini alle verdure in pinzimonio". Rispetto al vino tradizionale, il metodo di vinificazione è profondamente diverso: "le uve del novello - spiega Coldiretti - non vengono pigiate e successivamente fermentate, ma viene invece effettuata la fermentazione direttamente con gli acini interi in modo che solo una piccola parte degli zuccheri presenti si trasformi in alcool, conferendo al vino il caratteristico gusto amabile e fruttato". Le prime bottiglie della produzione 2010 potranno essere acquistate direttamente presso le aziende agricole e in negozi, ristoranti, enoteche, winebar e vinerie, per essere consumate entro sei mesi, il periodo consigliato affinché il prodotto mantenga inalterate le proprie qualità.
--- *** ---

Naturalmente ho subito acquistato un NOVO della ditta Colonnara e stasera lo stapperò accompagnandolo alle tradizionali caldarroste … in attesa di assaggiare anche gli altri delle tante ditte locali. Insomma un appuntamento da non perdere ..
NOVO vino novello 2010 NOVO vino novello 2010

Commenti

tra i post più popolari

Balleri, curiosi frutti del Conero

I paccasassi

Il Crocifisso di Numana

Multe estive a Numana

Le fisarmoniche Frontalini