Black out

Quello che si è verificato ieri all'imbrunire a Numana ha dell'incredibile e a memoria non ne ricordo uno simile. L'intero paese, di sicuro il centro storico  rimasto senza luce esterna, ovvero pubblica illuminazione, per un guasto probabilmente al timer automatico o qualcosa del genere. Una atmosfera irreale e anche suggestiva se vogliamo, con uno spicchio di luna che faceva compagnia finalmente a miriadi di stelle che erano visibili senza inquinamento luminoso. Ma anche momenti di apprensione per i tanti anziani che all'uscita dalla messa vespertina hanno avuto difficoltà nel rientro a casa, specie quelli che si son visti costretti a transitare per la Costarella che con i suoi gradini appena rischiarati qua e là dalla luce che traspariva dalle poche abitazioni abitate hanno dovuto usare tutte le cautele per non ruzzolare. E per fortuna che è un paesino a criminalità zero se no chissà cosa poteva succedere approfittando dell'oscurità. Insomma un inconveniente senz'altro inconsueto ma che ha messo a nudo la fragilità del sistema in concomitanza del giorno festivo. Spero che verranno individuati presto i motivi e si pongano in essere idonei meccanismi di difesa da tali anomalie. Intanto restiamo in attesa di conoscere cosa sia successo realmente da parte delle autorità cittadine perché niente è ancora uscito sulla stampa locale.

Commenti

  1. è successa la stessa cosa ieri sera alle 22.10/22.15 del 27 luglio 2013 provocando qualche allarme visto anche il rischio sisma

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I paccasassi

Balleri, curiosi frutti del Conero

Eravamo in 3 milioni nel Settembre 1971