Noi che ... vi auguriamo Buon Anno



Carissimi Amici,
torno a scrivervi per gli auguri di Buon Anno, condividendo con voi altri "noi che" riferiti ai ricordi del periodo natalizio dell'epoca...

Ho scelto la data di oggi, perchè è un giorno molto importante, è il compleanno di Edoardo, anzi di "Dodo", il più giovane dei nati nel '53, non solo di Numana, ma di tutta la Riviera del Conero, il "blogghista" più simpatico e più "in" dell'Adriatico e non esagero!
 Sicura di interpretare il desiderio di tutti noi, Edoardo, ti auguro di cuore un Buon Compleanno! .imb (commosso nota mia)
Ed ecco i noi che...auguriamo un Buon Anno...


  • Noi che ...era una festa quando  la mamma ci faceva lo "squaio"  di cioccolata,
  • Noi che...sull'albero di Natale avevamo appese "monetine dorate"  con all'interno la cioccolata, che, nonostante le nostre promesse di aspettare la Festa della Befana, regolarmente ce ne "pappavamo" qualcuna prima e poi rimettevamo appeso solo l'involucro,
  • Noi che...durante l'anno, mettevamo da parte i piatti "sbeccati" per buttarli fuori dalla finestra alla mezzanotte dell'ultimo dell'anno e
  • Noi che...la mattina del primo gennaio sentivamo brontolare lo scopino di allora  il grande "Marzocchì" che doveva ripulire le strade dai cocci ed ogni tanto, diceva  " o "zozzi" ve c'è 'rmasto qualche piatto per magnà?" e noi si rideva dentro casa...
  • Noi che ...durante le vacanze natalizie giocavamo a tombola, a "rubamazzo", ad "assopigliatutto", con le costruzioni oppure facevamo lo "scubidù"..
  • Noi che...aspettavamo l'arrivo della Befana ed appendevamo le calze sopra la "rola" o ai bastoncini della "stufa economica", a volte ricevevamo carbone dolce e a volte "riciclati" i regali di anni precedenti e facevamo finta di non esserci accorti...perché sapevano che non sempre i nostri genitori potevano comperarceli.
  • Noi che...non avevamo il problema di dove andare a trascorrere la "settimana bianca", perché sapevamo che ogni inverno a Numana nevicava e noi avremmo potuto giocare a "pallate" di neve anche senza  i "doposci" ...
  •  Noi che ...nonostante la crisi attuale, sappiamo guardare al nuovo anno con la fiducia di coloro che hanno passato periodi peggiori, quando avevamo veramente poco, ma ci bastava, non sapevamo cos'era lo "spread", ma  eravamo felici... ed ora possiamo dire ai giovani di oggi "che cosa vi siete persi!"...
A ciascuno di voi e alle vostre famiglie auguro un 2012 di pace, serenità e tanta salute.

Un forte abbraccio accompagnato da un caro ricordo

Anna




Commenti

  1. Anna meravigliosa come sempre
    un grazie di cuore

    e buon anno a tutti

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per lo spazio che dedichi ai nostri "amarcord", rischiando, forse, di annoiare i tuoi lettori.
    Mi raccomando, spegni tutte le candeline con un soffio solo, così
    vedrai esauditi i tuoi desideri.
    AUGURISSIMISSIMISSIMISSIMIII...!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

tra i post più popolari

Balleri, curiosi frutti del Conero

Le feste in casa degli anni '60

I paccasassi

Il Crocifisso di Numana

Le fisarmoniche Frontalini