Una boccaccia alla crisi



Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.  La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall' angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E'  nella crisi che sorge l' inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere "superato". Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni.

(A. Einstein, 1930)




No comment, solo il piacere di condividere il pensiero di un grande nel mio blog e in un momento particolarmente delicato per la vita di tutti noi. Certo che è buon viatico, senz'altro il migliore che ci possa essere per affrontare il futuro con rinnovata speranza. Grazie di essere esistito Albert.


Commenti

tra i post più popolari

Balleri, curiosi frutti del Conero

Le feste in casa degli anni '60

I paccasassi

Il Crocifisso di Numana

Paccasassi numanesi