Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

GustOsimo

Immagine
GustOsimo I sapori che fanno centro con degustazione dei piatti tipici delle varie sagre nella nostra zona nel centro storico di Osimo il 5 e 6 maggio prossimi

Gust Arte

Immagine
Tempo di sagre ed avvenimenti fieristici tradizionale come questo che si segnala per la sua particolarità di proporre bancarelle a tema gastronomico che spazia dai dolciumi ai formaggi e salumi tipici del territorio con buona rappresentazione di tante altre regioni italiane. Sul lungomare di Marcelli chiuso al traffico per l'occasione fino al primo maggio.

La sabbia nelle tasche

Immagine
Grazie a Facebook ho appreso che durante le festività pasquali a Numana è stato allestito il set di un film "La sabbia nelle tasche" che parla del problema della immigrazione clandestina. Quasi tutto il territorio è stato interessato dai lavori e cosa strana non mi sono accorto di nulla pur bazzicando la Costarella e il litorale fino alla foce del Musone. In quest'ultima zona è stata simulata la partenza dal Nord Africa sfruttando quello che rimane,  poco per la verità, delle dune naturali a corredo della spiaggia e ricche di tamerici (tamaricci) selvatici. La Costarella con le sue scalette e il mega parcheggio di scambio posto tra Numana e Sirolo, hanno fatto da sfondo ad un'ipotetica cittadina marocchina. Il locale circolo nautico Silvio Massaccesi ha contribuito con gommone per le scene dello sbarco che è avvenuto nell'incantevole spiaggetta dei Frati sott' a Santa (vedi foto sopra) gestita d'estate dal soprastante Hotel Eden Gigli che ha provveduto a…

Nuvole e Gabbiani

Immagine
qualche attimo colto al volo in una delle tante albe recenti maretta e nuvole segno di tempo instabile
 e gabbiani indisturbati padroni dell'aria



La necropoli di Numana

Immagine
Recenti scavi per ampliare una zona libera del cimitero di Numana hanno portato alla luce diverse tombe che son riuscito a fotografare durante una mia visita nei giorni scorsi. E' noto a tutti che discendiamo dagli antichi Piceni e che molti oggetti ritrovati, alcuni di grandissimo valore storico custoditi presso il locale Antiquarium e altri nel più grande museo del capoluogo Dorico. Dalle poche notizie che trapelano e vista la zona transennata, sembra che siano stati ritrovati altri oggetti interessanti a corredo di corpi sepolti.  Vista la piccola porzione di terreno interessata i lavori dovrebbero concludersi in breve tempo. Naturalmente contento per la scoperta, conto di darvi maggiori ragguagli quando si sapranno meglio i dettagli. Una cosa è certa ormai, la zona interessata è una antichissima necropoli Picena e ad ogni scavo è più che probabile un nuovo rinvenimento a tutto vantaggio della conoscenza circa la nostra storia.

Sirolo Venerdì Santo

Immagine
In questa toccante testimonianza della nostra amica Anna, conosciamo meglio una delle tradizioni religiose più sentite della nostra zona. Dopo Osimo è la volta della gemella Sirolo e non mi resta che unirmi a lei nel farvi i migliori auguri e di ringraziarla per il prezioso contributo.

Carissimi, prima della Pasqua, un ricordo particolare merita il Venerdì Santo a Sirolo. Ho vissuto fin dalla prima infanzia questo tradizionale avvenimento di pietà popolare, che a Sirolo, richiama ancora oggi molte persone e che, grazie al rinnovamento generazionale, è arrivato a noi intatto nella sostanza. Mio nonno "Ceriago", pescatore numanese "doc", faceva parte della "Congregazione Gesù, Giuseppe e Maria" di Sirolo, che organizzava annualmente il Venerdì Santo con la rievocazione delle "tre ore di agonia" e con il commento delle ultime "sette parole" di Gesù sulla Croce. Nonno lasciava tutto, la pesca, la famiglia. Il Giovedì Santo, si re…

Osimo Venerdì Santo

Immagine
la Tradizionale Processione del Cristo Morto a cura della locale PIA UNIONE DEL CRISTO MORTO fondata nel 1837 particolare del Cataletto

La Passiò

Immagine
interessante iniziativa a Polverigi la 39^ Rassegna Internazionale  della PASSIONE il canto rituale della questua come si faceva in molti comuni delle Marche

Il Molo

Immagine
l'evoluzione del molo da queste rare foto dell'amica Anna, poco più che una scogliera malandata e in balia del mare a questa mia sotto di oggi con a sinistra il nuovo bacino del porto ricavato negli anni '70 e la pompa di benzina per i tanti natanti che vi sostano d'estate passando per quest'ultima sotto, sempre di Anna dalla quale si intuisce come fosse mare aperto al di là di essa in luogo del bacino portuale di oggi e come lo spazio dove sostano alla fonda numerose barche ritratte sia oggi coperto dall'arenile come logica conseguenza del fine corsa che nel tempo ha rappresentato il porto per i ciottoli trasportati dai mari da sud (sciroccali) nella foto si vede inoltre la partenza del Gloria, un vaporetto che collegava giornalmente nel periodo estivo il porto di Ancona con Numana transitando lungo tutta la Riviera del Conero e del quale parlerò in una prossima puntata