Numana tra muri, aggregazioni e confini

Sempre a proposito di Berlino sentite questa:

«Sì, conosco le Marche anche se questa è la mia prima volta nel Conero. Una bella scoperta, sono andata a fare il bagno a Numana e questo posto mi ha conquistata. Pensi, è stata dura trovare un albergo, era tutto “overbooking”».

il virgolettato è di Jo Squillo che recentemente ha presenziato ad una sfilata di moda svoltasi in piazzetta a Numana davanti al palazzo municipale e che ha richiamato, come del resto tutte le manifestazioni estive numanesi, moltissima gente.
Si ma cosa c' entra Berlino??

calma che ci arriviamo, che diamine!! 
:d
mentre là c'era un muro fisico che divideva la zona est con la ovest, da noi c'è n'è uno invisibile che porta i confini del gemello Sirolo fin quasi in piazzetta e così i solerti vigili sirolesi si sono impegnati seriamente a multare tutte le auto che a causa dell'evento avevano parcheggiato .. inurbanamente e addirittura in territorio di loro competenza facendo tra le loro "vittime" anche la neo assessora o assessrice ?? (come di dirà?? :d) al turismo di Numana. 
E' ora di rinegoziare i confini ricordando che in epoca fascista il territorio di Sirolo venne aggregato a Numana e ne prese il nome e quando successivamente a tale epoca si procedette alla nuova divisione il confine di Sirolo, in virtù di un territorio in prevalenza "montuoso" (Conero) fu spostato molto generosamente a sud arrivando quasi in piazza a Numana e ... correva l'anno 1947 quando per le pressioni esercitate dal sirolese prof. Alberto Canaletti Gaudenti si tornò a due comuni indipendenti con una divisione illogica e innaturale che tagliò in due l'abitato di Numana tendendo a dimostrare che l'abitato di Sirolo poteva estendersi verso il mare anche a sud ...
basti pensare che dei 2750 ettari originari circa 1060 rimasero a Numana contro i 1700 assegnati a Sirolo
 rendendo evidente chi ci ha guadagnato ... e allora visto che siamo in periodo di secessione facciamoci sentire, o numanesi di tutto il mondo, uniti nel chiedere la restituzione del maltolto
avete visto come da una semplice manifestazione paesano-mondana possa scatenarsi una guerra di territorio???
ridendo e scherzando può essere che il pensiero prenda forma e si realizzi visto l'andazzo, io non ne sarei certo dispiaciuto ... anzi



Commenti

  1. Ben detto! Torniamo alla politica fascista!

    RispondiElimina

Posta un commento

tra i post più popolari

Balleri, curiosi frutti del Conero

Multe estive a Numana

I paccasassi

Il Crocifisso di Numana

Le fisarmoniche Frontalini