Corbezzolo frutto autunnale


I più curiosi frutti dell'autunno sul Conero sono senz'altro i Corbezzoli


appartenenti alla famiglia delle Ericacee si trovano in abbondanza dalle nostre parti

corbezzolo

in prevalenza sotto forma di arbusti o alberelli con qualche esemplare, come il mio di 4 o 5 metri fino ad arrivare ad un massimo di una decina di metri

corbezzolo

vale la pena ricordare che il nome Conero deriva appunto dal greco kòmaros che significa corbezzolo e anche "ciliegio di mare" e che stando alle tradizioni certamente contaminate dalle leggende, gli abitanti del posto erano soliti recarsi il 28 ottobre nei boschi per mangiarne a volontà commemorando i santi Simone e Giuda. Di sicuro è rimasto il divertimento di andare a coglierli non appena maturano. Sono frutti particolarmente dolci, ricchi di semini commestibili e per nulla fastidiosi in bocca e ricoperti di minuscoli e teneri aculei. I romani chiamavano il corbezzolo "fructum unum" non si sa bene se per i nutrienti concentrati in esso o per altre qualità "nascoste", una delle quali fa si che mangiandone soltanto uno di buon mattino, io ad esempio devo correre ... credo sappiate dove .imb

corbezzolo

Commenti

  1. Speriamo che lo stesso effetto del corbezzolo non lo faccia la prossima sistemazione della piazza di Numana,come a suo tempo,è stato fatto per la"chiesa del Cristo Re"....

    RispondiElimina

Posta un commento

tra i post più popolari

I paccasassi

Parcheggiare a Numana d'estate

Balleri, curiosi frutti del Conero

Il Crocifisso di Numana

Mangiare diverso a Numana - La Torre street food