Tu chiamale se vuoi ferie

chiuso per ferie

Posto che il normale periodo di ferie previsto dai vari contratti e dalla Costituzione Italiana compresa, prevede un periodo di 20 giorni lavorativi pagati e fruibili dal lavoratore a seconda delle esigenze personali e dell'azienda. Ora un cartello come quello qui proposto e appeso ad un negozio di Marcelli appare un tantino fuori luogo nel riferirsi al termine ferie. 100 e passa giorni .. alla faccia delle ferie.

chiuso per ferie

Diverso e giusto senso è meglio specificato nei due cartelli qui sotto, tra diversi appesi a varie attività commerciali della nostra "ridente" frazione. Il senso che comunica una propensione alla stagionalità piuttosto che all'esercizio vero e proprio. Ne consegue, che nonostante le belle luminarie del recente periodo natalizio, Marcelli è nella pratica deserta al contrario di località limitrofe, Porto Recanati in primis come paese confinante per continuare con Potenza Picena e tacendo di Civitanova Marche. Ora non entro nel merito di tali scelte che avranno i loro buoni motivi soprattutto economici, ma la cosa è come un cane che si morde la coda. Se da un lato chiudo per mancanza di clienti, dall'altro farò fatica e farli venire da me, aspettandoli solo d'estate quando giocoforza il paese si riempie. Ecco quindi che se vogliamo dare continuità, visibilità e soprattutto vivibilità a Marcelli, al contrario del deserto invernale, dobbiamo darci una svegliata e capire il da farsi, coinvolgendo anche gli Amministratori locali al fine di affrontare al meglio il problema, con incentivi all'apertura e quant'altro, sempre che problema sia, perché se si preferisce questo stato delle cose allora è bene che lo si faccia sapere chiaro e tondo. In conclusione un po' di storia e una chiave di lettura sull'argomento, in questa poesia di mio padre del 1970 pubblicata anni fa nel blog:

chiuso per ferie


chiuso per ferie


Commenti

tra i post più popolari

I paccasassi

Parcheggiare a Numana d'estate

Balleri, curiosi frutti del Conero

Il Crocifisso di Numana

Mangiare diverso a Numana - La Torre street food