Commemorazione dei defunti

il bellissimo manifesto
dell'Amministrazione Comunale
per la ricorrenza
il cancello d'ingresso del nostro cimitero reca la scritta
Io fui come tu sei
Tu sarai come io sono
il vialetto d'ingresso e la Chiesetta in fondo

si dice che qui dentro vi dimorino i migliori
ognuno di noi è portato a pensarlo
tanta è la pietà e il rispetto che si prova
entrando in questo luogo

oggi voglio ricordarli con questo struggente Canto Navajo

Non restare a piangere sulla mia tomba. 
Non sono lì, non dormo. 
Sono mille venti che soffiano. 
Sono la scintilla diamante sulla neve. 
Sono la luce del sole sul grano maturo.
Sono la pioggerellina d'autunno. 
Quando ti svegli nella quiete del mattino... 
Sono le stelle che illuminano la notte. 
Non restare a piangere sulla mia tomba. 
Non sono lì, non dormo.

Commenti

  1. Non potere essere stata lì oggi!
    Un pensiero per mio papà, mia mamma e mio fratello.
    Grazie per questa foto, me li ha fatti sentire vicini.
    Nicoletta

    RispondiElimina

Posta un commento

tra i post più popolari

I paccasassi

Parcheggiare a Numana d'estate

Balleri, curiosi frutti del Conero

Mangiare diverso a Numana - La Torre street food

Il Crocifisso di Numana